top of page

Come si gestiscono i tempi di attesa nelle mense universitarie?

Aggiornamento: 24 giu

Le mense e le strutture di ristorazione dei campus svolgono un ruolo chiave per il benessere e la produttività degli studenti. Sono luoghi in cui gli studenti possono socializzare e fare una pausa dalla loro giornata spesso impegnativa. Tuttavia, i lunghi tempi di attesa e la mancanza di spazio possono provocare disagi, facendo perdere tempo prezioso in quelle che spesso sono pause piuttosto brevi.


In questo articolo, vedremo come oggettivare i tempi di attesa, in modo da comunicare le informazioni in modo efficace e ridurre i tempi di attesa, nonché come ottimizzare lo spazio disponibile, che a volte viene utilizzato solo per un breve periodo durante il giorno.


Tutti questi dati ti aiuteranno a migliorare l'intera esperienza degli studenti!



Che impatto ha la percezione dei tempi di attesa sull'esperienza degli studenti?

I tempi di attesa nei ristoranti sono spesso fraintesi: tendono ad essere molto sovrastimati, il che ha un impatto diretto sulla soddisfazione degli utenti del ristorante.


Tempi di attesa eccessivi possono causare:

  • Frustrazione: gli studenti hanno spesso orari stretti. Le lunghe code possono causare irritazione e malcontento. I ristoranti universitari sono spesso un'alternativa sana ed economica per gli studenti, quindi rinunciarvi a causa del sovraffollamento è un problema reale.

  • Una perdita di produttività: più tempo le persone trascorrono in attesa, meno sono produttive. Il tempo trascorso ad aspettare in mensa non viene utilizzato in modo migliore.

  • Un calo della frequenza: in ultima analisi, se l'esperienza diventa davvero degradante, gli studenti sono costretti a cercare alternative al di fuori della scuola, causando un disimpegno. Questo è particolarmente importante per le scuole pubbliche, che operano in un ambiente sempre più competitivo.


Quali sono le strategie per ridurre i tempi di attesa nei ristoranti?


Digitalizzazione della catena di ristorazione

A monte, le applicazioni web o mobili consentono agli utenti di effettuare gli ordini in anticipo e, durante la pausa pranzo, i terminali automatici possono consentire ai clienti di effettuare rapidamente gli ordini pagandoli direttamente, riducendo così il carico di lavoro alle casse, che spesso rappresentano una lunga fila per il flusso di persone.


Comunicare in tempo reale e in previsione sull'affluenza

I tempi di attesa in tempo reale e quelli previsti possono essere visualizzati sugli schermi in loco o sull'intranet, in modo che i clienti possano pianificare le loro pause pranzo quando arrivano nei momenti di maggiore affluenza.


Migliorare la gestione del flusso di persone

Per ridurre le file, possiamo, ad esempio, avere code separate per gli ordini veloci (bevande, caffè, ecc...) e per i pasti in loco, oppure mettere a disposizione più personale nei momenti di punta per accelerare il servizio.


Progettare lo spazio in modo efficiente

Per muoversi in modo efficiente, le persone hanno bisogno di una segnaletica chiara con zone distinte per ridurre la confusione e accelerare il flusso.


In breve, la gestione dei tempi di attesa nei ristoranti universitari è essenziale per garantire un'esperienza positiva. Per saperne di più, dai un'occhiata al feedback dell' EDHEC sulla gestione dell'affluenza!

Cas client EDHEC sur la gestion de l'affluence dans les cafétérias

11 visualizzazioni

Comments


bottom of page