top of page

Come il conteggio dei viaggiatori tramite scansione nei trasporti si distingue da altre tecnologie

La crisi sanitaria dovuta al COVID-19 ha stravolto le abitudini dei viaggiatori: ora sono più attenti alle condizioni sanitarie in cui viaggiano. Anche il comfort è un criterio importante per loro ed è quindi anche al centro delle preoccupazioni degli operatori economici del settore. Questi ultimi devono migliorare la vita quotidiana dei viaggiatori per incoraggiarli a privilegiare i trasporti pubblici per spostarsi. Tanto più ora che la situazione ecologica ed energetica ci obbliga a ricorrere a modalità di trasporto più rispettose dell'ambiente, come i trasporti pubblici.


Il contesto attuale è quindi più che mai propizio al conteggio dei viaggiatori! C’è, infatti, un duplice interesse. Da un lato, la misura dell’affluenza arricchisce l’informazione ai viaggiatori in tempo reale per migliorare il comfort quotidiano degli utenti e fare dei mezzi pubblici la loro modalità di trasporto privilegiato. Dall’altro, gli operatori potranno studiare la ripartizione del carico sui diversi mezzi per periodo e per tratta, al fine di adattare il loro piano di trasporto alle reali esigenze dei viaggiatori!


Troviamo sul mercato un’ampia varietà di sistemi di conteggio per il settore dei trasporti, quindi a volte è difficile fare la propria scelta… Eppure ce n'è uno che spicca: il sistema di conteggio tramite scansione! Prima di spiegarvi il perché, ripercorriamo tutte le tecnologie disponibili sul mercato.



Quali dispositivi per contare i viaggiatori?


Gli operatori economici dei trasporti possono scegliere tra diverse soluzioni per contare i viaggiatori. Molte di esse hanno tuttavia limiti che mettono in discussione l'affidabilità e la precisione dei dati trasmessi.


Il conteggio manuale


Nonostante che sia uno dei dispositivi più facili da implementare, esso rappresenta molti inconvenienti. Il conteggio manuale viene effettuato tramite indagini puntuali su un periodo che dovrebbe essere “rappresentativo” della realtà ma che non necessariamente lo è… Infatti, i dati di affluenza possono essere distorti in caso di scioperi, incidenti tecnici o altri eventi. Inoltre, la manodopera è relativamente costosa, poiché è necessario un agente per ogni entrata/uscita. La precisione dei dati dipenderà anche dagli agenti, dalla loro attenzione e disponibilità, e dalla corretta archiviazione dei dati. Infine, la pertinenza del conteggio manuale è discutibile poiché è impossibile condividere le informazioni sull'affluenza in tempo reale agli utenti, oppure archiviarle automaticamente su una piattaforma per una gestione immediata da parte degli operatori di trasporto.


Processi partecipativi


Applicando una modalità di conteggio partecipativa, ci si basa sulle informazioni fornite dai viaggiatori, nella maggior parte dei casi tramite un'applicazione mobile. Purtroppo, gli utenti non comunicano sistematicamente l'affluenza in generale, tanto meno in tempo reale. Infatti, in caso di forte affluenza, può essere difficile per i viaggiatori accedere al proprio smartphone per inserire il livello di affluenza. Inoltre, l'accesso alla rete 3G/4G può essere limitato in ambiente sotterraneo. In questo caso, probabilmente diffonderanno le informazioni a posteriori, il che falserebbe notevolmente i dati.


Conteggio Wi-Fi o Bluetooth (beacons)


Si tratta sempre di dispositivi semplici da implementare e poco costosi. Tuttavia, la precisione dei dati è inferiore, in quanto il conteggio dipende dal numero di persone che hanno attivato la funzionalità WiFi o Bluetooth sul proprio smartphone, non dalla misura di ogni persona che entra nella zona di conteggio. Inoltre, non è possibile delimitare la zona precisa di conteggio, quindi i dati non sono facilmente interpretabili.


Cellule di conteggio alle porte


Attualmente il conteggio alle porte è la soluzione più utilizzata nei trasporti. Il conteggio può avvenire tramite tecnologia a infrarossi o una telecamera 3D. Tuttavia, queste cellule di conteggio sono lungi dall'essere perfette: l’installazione può essere lunga e costosa e la trasmissione dei dati dipende dalla qualità della rete 3G/4G, anche in un ambiente sotterraneo, cosa che ne incide fortemente sull'affidabilità. Inoltre, la circolazione dei viaggiatori nei convogli rende più complicato il conteggio.


Come avrete capito, tutti questi dispositivi non consentono di contare efficacemente i viaggiatori sui mezzi pubblici e di fornire informazioni affidabili sull’affluenza precisa in tempo reale.



Perché la tecnologia a scansione è la soluzione ideale per i trasporti pubblici?


La tecnologia di scansione, brevettata da Affluences, è in grado di scansionare i passeggeri attraverso i vetri della metropolitana per determinare il tasso di carico e comunicarlo ai viaggiatori affinché si possano distribuire meglio sulla banchina.



Ma come funziona?

  1. In un primo tempo, si misura il tasso di carico a ogni porta della metropolitana grazie all'installazione di sensori video direttamente sulla banchina. Il principio è lo stesso di quando i viaggiatori sono in piedi sulla banchina e la metropolitana sfila davanti ai loro occhi: vedono attraverso i finestrini se e quanta gente c’è all’interno del vagone. Il sensore riproduce esattamente lo stesso processo: rileva la metropolitana quando esce dalla stazione, ricostruisce la sequenza di porte e finestre della metropolitana e stima l'affluenza attraverso i finestrini.

  2. Sarà quindi in grado di comunicare le percentuali di carico di ogni porta alla stazione successiva. Per diffondere queste informazioni sono possibili diversi canali: tramite luci LED sopra ogni porta, su schermi in situ al binario, tramite app, ecc. Così, riuscirete ad arricchire l’informazione ai viaggiatori e migliorare laloro distribuzione sulla banchina, migliorando notevolmente il comfort quotidiano dei vostri utenti!

  3. Infine, i dati vi saranno resi disponibili internamente per poter intervenire in modo immediato ed efficace in caso di incidente, per comprendere meglio i flussi di passeggeri e adattare il piano di trasporto di conseguenza.

Si tratta di una vera e propria rivoluzione per il settore dei trasporti, poiché la sua tecnologia di video intelligente permette di risolvere le problematiche degli altri dispositivi. L'affidabilità sulla ripartizione del carico nei diversi convogli è molto elevata, equivalente a una stima umana! I dati sono precisi e disponibili in tempo reale grazie a una rete 3G/4G costante perché i sensori sono posizionati sulla banchina e non direttamente sui mezzi di trasporto. Infine, l'algoritmo ripristina il conteggio tra ogni metropolitana captata, quindi non c'è nessun accumulo di errori e i dati sono stabili nel tempo.


La tecnologia di scansione video intelligente si differenzia da altre tecnologie in quanto mantiene elevate prestazioni e conformemente ai principi della GDPR, poiché le immagini non vengono memorizzate e utilizzate esclusivamente per il conteggio!



Focus sulla sperimentazione nella metropolitana lionese


Gli utenti della metropolitana lionese possono ora conoscere in tempo reale l'affluenza nei convogli dei treni che arrivano alla fermata “Sans Souci” (linea D, direzione “Vaise”). Affluences ha installato un sistema di luci LED (verde, arancione, rosso) che indica ai viaggiatori il livello di occupazione di ogni vagone pochi secondi prima che la metropolitana si fermi alla banchina, in modo che gli utenti si distribuiscano al meglio in tutta la vettura. Per farlo, è stato installato un sensore video (che include la tecnologia di scansione) nella stazione precedente, “Monplaisir-Lumière”. Il sensore misura il carico a bordo per poi comunicarlo alla stazione successiva “Sans Souci”.



La tecnologia scan vi interessa e volete saperne di più? Contattateci!

68 visualizzazioni

Post correlati

Mostra tutti

Comments


bottom of page